Raccorderia per tubo flessibile2018-12-17T10:11:43+01:00

Raccorderia per tubo flessibile

Per poter comprendere l’innovazione apportata della Serie C4, occorre partire dal principio di funzionamento della Serie 70  nella sua versione tradizionale, da alcuni definita “versione italiana”, che è sul mercato da alcuni decenni senza sostanziali innovazioni.

Nella Serie 70 il sistema di giunzione tra tubo flessibile, raccordo per tubo e boccola a graffare avveniva dividendo i due principi base: ancoraggio al tubo flessibile, e la tenuta ermetica del fluido.

Il graffaggio della boccola permetteva ai denti di entrare in contatto con i fili metallici del tubo flessibile andando a creare l’ancoraggio tra boccola, tubo e raccordo. Lo schiacciamento della boccola inoltre, nella parte interna, consentiva alla resca del corpo raccordo di collassare e di impegnare il sottostrato del tubo in gomma andando a creare la tenuta.

In pratica abbiamo tre componenti: boccola, tubo e corpo raccordo che risolvono i problemi di ancoraggio e tenuta, in modo indipendente l’uno dall’altro. Ovvero a fronte di una forma geometrica sostanzialmente identica della resca boccola e del corpo raccordo, all’atto della pressatura, la boccola realizza il graffaggio del tubo e si limita a comprimere il tubo sulle resche del corpo raccordo cercando la necessaria tenuta. Con questo schema di principio ci troviamo di fronte ad una situazione dove le due problematiche vengono trattate come l’una sussidiaria dell’altra.

Da qui l’innovazione di non trattare le due problematiche in modo separato ma come un progetto unico ed integrato per sfruttare le peculiarità della prima in maniera sinergica con la seconda.

Proprio per questo motivo l’incastro della resca della boccola risulta molto più performante in quanto sfrutta la migliorata geometria della resca del corpo raccordo per ottenere un maggior ancoraggio. Le resche sul corpo raccordo non venendo stressate dalla compressione del graffaggio migliorano la tenuta sul sottostrato mentre la forma ad onda che si viene a creare ammortizza le vibrazioni dell’impianto, da sempre uno dei maggiori problemi dei sistemi a tubo flessibile.

A completamento è stata inserita la soluzione tecnica “stop-tubo” su tutte le boccole di nuova produzione per facilitare il montaggio dell’utente finale.

Prodotti